Skip to main content

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi in moto: 3 borghi nel Lazio da visitare

|

La Pasqua è alle porte, e con essa la promessa di giornate più lunghe e temperature più miti, ideali per gli amanti delle due ruote.
Se “Cosa fare a Pasqua e a Pasquetta” è la domanda imperante del periodo, nelle prossime righe abbiamo la soluzione per te.
Perché tra la vastità di opzioni e la voglia di evadere dalla routine, scegliere la destinazione giusta può diventare un vero e proprio dilemma. L’agitazione cresce al pensiero di sprecare preziosi giorni di festa in luoghi affollati o poco stimolanti. La soluzione? Un articolo che ti guiderà alla scoperta di tre borghi nel Lazio perfetti per essere esplorati in moto durante il periodo pasquale.
Preparati a vivere un’esperienza unica, tra storia, natura e delizie culinarie, seguendo i nostri consigli per un tour di Pasqua in moto indimenticabile.

Sermoneta: un tuffo nel Medioevo a due ruote

A soli 80 km da Roma, raggiungibili in poco più di un’ora attraverso la strada statale SS148, si trova Sermoneta, un borgo medievale che sembra sospeso nel tempo. Il cuore pulsante di Sermoneta è il Castello Caetani, una fortezza che domina il paesaggio circostante e racconta storie di nobili famiglie, lotte di potere e amore.
La visita al castello offre un viaggio affascinante attraverso sale affrescate, torri e giardini segreti, offrendo spunti di riflessione sulla vita medievale e sulla storia della famiglia Caetani, che ha segnato il destino di questo luogo.
Inoltre, dal 2019 sono aperte al pubblico anche le prigioni del Castello, dove puoi notare le pitture e i messaggi dei detenuti di un tempo.

Il Castello si trova proprio al centro del Borgo di Sermoneta, è possibile usufruire di un parcheggio e raggiungerlo a piedi, godendo anche della vista impareggiabile sulla Pianura Pontina.
È aperto anche nei giorni del 31 marzo e 1 aprile e il biglietto d’ingresso con prevendita costa soli 8.25 euro.

tra i luoghi più belli del Lazio da visitare in moto, ecco i Giardini di Ninfa

A soli 7,2 km da Sermoneta, i Giardini di Ninfa offrono un contrasto incantevole con la maestosità del castello. Questo giardino monumentale è un’oasi di pace dove natura e storia si fondono in un paesaggio da fiaba. Laghetti, fiumi, piante esotiche e rovine medievali creano un’atmosfera magica, riconosciuta come uno dei giardini più belli al mondo.
L’ingresso ai Giardini di Ninfa è a pagamento, e vi consigliamo di verificare gli orari di apertura e prenotare in anticipo, specialmente durante i periodi festivi.
Il periodo migliore per visitare il Giardino è senza dubbio la primavera ed è possibile acquistare i biglietti online.

Vorresti viaggiare di più, ma la tua moto è “andata”? Passa a trovarci per scoprire tutte le novità di Honda.

Norma: tra antiche rovine e panorami mozzafiato in moto

Proseguendo il nostro viaggio da fare in moto, a circa 10 km da Sermoneta, si raggiunge Norma, un borgo che si erge su un’antica città distrutta.
Qui, le rovine dell’antica Norba offrono uno spettacolo unico, con mura ciclopiche e resti di antiche costruzioni che narrano la potenza di questo luogo in epoca romana.
L’antica città di Norba, a due passi dal centro abitato, risale al V secolo A.C. o oggi sono ancora visibili le mura e numerosi monumenti ben conservati.
L’entrata è gratuita ed è possibile a un piccolo costo prenotare una visita con una guida.
La vista panoramica sulla pianura sottostante e sul mare all’orizzonte rende la visita a Norma un’esperienza indimenticabile per gli amanti della storia e della natura.

Pasqua in moto: tra gusto e tradizione

Il bello di esplorare questi borghi in moto durante la Pasqua è la libertà di godersi ogni momento senza fretta. Un panino, una birretta fresca e la compagnia delle persone care possono trasformare una semplice sosta in un momento di puro piacere.
E per immergersi ancora di più nella tradizione locale, non dimenticare di assaggiare i dolci tipici pasquali, come la pizza di Pasqua, un pane dolce arricchito con formaggio o la “ciammella cresciuta” un dolce a metà strada tra il panettone e il pan brioche.

Questi borghi offrono non solo bellezze storiche e naturalistiche, ma anche l’opportunità di vivere la Pasqua in modo diverso, lontano dalla frenesia delle grandi città, in sella alla propria moto.
Pasqua e Pasquetta in moto diventano così l’occasione per scoprire angoli nascosti del Lazio, godendo della libertà che solo un viaggio su due ruote può offrire.

Non ti resta che accendere i motori e lasciarti guidare dall’avventura, alla scoperta di tradizioni e paesaggi che renderanno la tua Pasqua indimenticabile.

Hai già visitato in moto questi luoghi? Consulta il nostro blog, ogni mese pubblichiamo info su itinerari in moto davvero interessanti

Attenzione

Tutte le promozioni soggette ad approvazione degli istituti finanziari sono passibili di variazioni e/o possono avere una scadenza. Contattaci per avere tutti gli aggiornamenti!